Previsioni sull’Euro per il 4 gennaio 2012

di ND82 Commenta

Continua il buon momento dell’euro che sui mercati valutari è in forte rialzo da due giorni. Anche stamattina la moneta unica europea sembra poter proseguire questa tendenza rialzista di inizio 2012, anche se ha raggiunto zone di resistenza non facili da superare

Continua il buon momento dell’euro che sui mercati valutari è in forte rialzo da due giorni. Anche stamattina la moneta unica europea sembra poter proseguire questa tendenza rialzista di inizio 2012, anche se ha raggiunto zone di resistenza non facili da superare. A rafforzare il quadro tecnico rialzista di brevissimo periodo sono stati anche alcuni dati macroeconomici pubblicati in questi primi giorni dell’anno, che hanno generato un sensibile aumento dell’appetito per il rischio. In particolare, ieri l’indice ISM manifatturiero americano è cresciuto ben oltre le attese degli analisti, mentre stamattina è atteso il dato preliminare dell’inflazione in Europa nel mese di dicembre scorso.

Il tasso di cambio euro/dollaro si trova poco al di sotto della resistenza di area 1.3080, dove sta incontrando grosse difficoltà a proseguire il rimbalzo tecnico dai bottom di periodo di 1.2857. Se il cambio dovesse perdere progressivamente forza nelle prossime ore, è probabile un ritorno in area 1.30 – 1.2990. Di converso, in caso di breakout deciso di 1.3080, i prezzi potrebbero mettere il turbo e spingersi anche al di là della soglia psicologica di 1.31: i target diventerebbero 1.3120 prima e 1.3190 poi. Ad ogni modo sarà importante valutare anche l’andamento dell’equity per l’analisi del sentiment generale di mercato. Inoltre, non bisogna dimenticarsi, però, che il trend primario resta ribassista.

Il cambio euro/yen si è spinto ieri fino a 100.30, allegerendo un po’ la pressione ribassista che aveva portato i prezzi a toccare nuovi minimi a undici anni a 99.35 solo due giorni fa. Il cambio si mantiene sopra quota 100 e ha un target di brevissimo periodo a 100.70 prima e 101 poi. Il peggioramento del quadro tecnico si avrebbe soltanto in caso di ritorno deciso sotto 99.80: i venditori potrebbero tornare alla carica e riportare le quotazioni al test dei bottom di periodo di 99.35.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>