Dollaro in calo nelle aperture del lunedì

di Daniele Pace Commenta

Il biglietto verde apre i mercati con un leggero calo nei confronti di tutte le valute principali, seguendo quello che è l'andamento dei Treasuries.

Il biglietto verde apre i mercati con un leggero calo nei confronti di tutte le valute principali in Europa, seguendo quello che è l’andamento dei Treasuries, oggi. Vedremo se nel corso della giornata il dollaro potrà recuperare qualcosina, anche se gli analisti pensano che la divisa statunitense continuerà a seguire la curva delle obbligazioni. Quindi l’euro oggi se rafforza sul biglietto verde, e si riporta a quota 1,12, aspettando i dati sulla fiducia delle imprese germaniche, l’Ifo, che segnerà l’andamento di oggi per la moneta unica. Per quel che riguarda il dollaro, i cross ponderanti che il biglietto verde ha con il commercio, lo vedono distanziarsi dal massimo di questo mese. I dati dell’economia USA sono meno positivi dei quel che ci si aspettava nelle previsioni, e i mercati sembrano aver perso l’appeal con il presidente Trump.

Poi c’è l’incertezza sui tassi di interesse, di cui la Federal Reserve non fa trapelare indiscrezioni sui tempi dei rialzi previsti, sempre per un raffreddato entusiasmo sui dati economici.

In apertura si segnala anche un rimbalzo della sterlina, sulla scia delle indiscrezioni che vorrebbero la Banca d’Inghilterra aumentare i tassi di riferimento, mentre l’aumento del prezzo del petrolio spinge in alto anche il dollaro australiano, da sempre molto legato all’oro nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>