Mercato valutario: dollaro giù, yen e euro su

di Daniele Pace Commenta

dollari Continua a scendere il valore del dollaro, con la spada di Damocle del blocco amministrativo che continua a pendere sulla sua testa. Giù l’azionario, con gli investitori che preferiscono le prese di profitto ora piuttosto che rischiare sul lungo termine.

Così lo yen sta salendo verso il suo record dell’ultimo quadrimestre, anche se l’indice del dollaro rimane stabile. Coppia USD/JPY a 108,95.
L’euro sale leggermente passando da 1,2245 a 1,2279 dollari, mentre sullo yen si quota a 134,04. Ora si attende il nuovo voto del Congresso sul bilancio federale, con il rischio di blocco che ancora incombe dopo che l’ennesima scadenza è andata a vuoto. Il Senatore Rand Paul ha fatto infatti saltare la proposta di legge su 300 miliardi di dollari da spendere, perché pericolosa per il Tesoro americano. Intanto i rendimenti del Tesoro continuano a girare attorno ai massimi da quattro anni. Anche la sterlina sale, con la coppia GBP/USD a +0,34%, ovvero 1,3959 dollari. Non varia invece la coppia USD/CHF a 0,9368.
In Oceania cambiano i rapporti tra i vari dollari. La coppia AUD/USD si quota a 0,7779 e la coppia NZD/USD si quota a 0,7213. Infine la coppia USD/CAD, che non varia e resta a 1,2597 dollari canadesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>