Mediaset: dopo i rumor su Endemol interviene Confalonieri

di Francesco Di Cataldo Commenta

Le indiscrezioni fioccate sulla azienda del gruppo, ha detto il presidente, sono solo sciocchezze estive

Vendite su Mediaset che subiscono la cattiva intonazione dei mercati e si riportano a 5,01 euro con un ribasso dell’1,96 per cento: pesa la “questione Endemol”.

Nella giornata di oggi lo stesso Fedele Confalonieri, presidente della società, ha bocciato come “sciocchezze estive” le indiscrezioni in merito a un possibile fallimento del gruppo Endemol, società partecipata dalla stessa Mediaset.

L’azienda, produttrice di molti reality, era stata definita dal sito di The Daily Beast, l’influente giornale online americano “a rischio bancarotta” scrivendo che “due dei soci, ovvero il fondatore John de Mol e Goldman Sachs, starebbero lavorando ad una ristrutturazione finanziaria“. Una notizia che ha messo sotto pressione il titolo Mediaset a Piazza Affari, visto che il gruppo assieme alla controllata Telecinco, è capofila nell’azionariato del gruppo nel maggio del 2007.

A sostegno di Endemol erano anche stati emessi comunicati sulla tenuta economica del gruppo: “Abbiamo – è stato scritto – una liquidità forte che ci ha permesso di riacquistare debito e fare acquisizioni significative“, risorse che, se si dovessero presentare le giuste opportunità potrebbero consentire anche di fare ulteriori acquisizioni.

Secondo quanto aveva scritto il Daily Beast attualmente Endemol avrebbe circa “3 miliardi di dollari di debiti e i 300 milioni di dollari di acquisizioni avrebbero irrigidito gli spazi di manovra della società così come, al tempo stesso, alcuni nuovi programmi non avrebbero avuto il successo sperato. Nonostante questo – si affermava -se Mediaset decidesse di vendere, riuscirebbe a farlo al giusto prezzo.

Si sottolineava anche come dalla compagnia milanese non fossero arrivati commenti. Oggi la chiara replica di Confalonieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>