Previsioni sulla Sterlina per il 3 febbraio 2012

di ND82 Commenta

Il tasso di cambio sterlina/dollaro si è spinto due giorni fa fino a 1.5882, raggiungendo così una zona di resistenza giornaliera molto importante. Da qui il cable ha cominciato a scendere...

La sterlina sta mostrando un ottimo andamento contro il dollaro americano, ma mediamente anche contro euro e yen il pound sta evidenziando un trend positivo. Il tasso di cambio sterlina/dollaro si è spinto due giorni fa fino a 1.5882, raggiungendo così una zona di resistenza giornaliera molto importante. Da qui il cable ha cominciato a scendere, in quanto quasi certamente molti trader hanno pensato di realizzare una parte dei profitti realizzati fino a quel momento solo “sulla carta” (paper profit). Il ritracciamento ha riportato le quotazioni in area 1.5780-85, dove ora c’è un supporto dinamico fondamentale e cioè la media mobile esponenziale a 200 giorni (ex resistenza, ora supporto).

Tuttavia, il cable ha mostrato difficoltà a superare 1.5860 che al momento si caratterizza per essere una resistenza di brevissimo periodo molto tenace. Ora, in caso di superamento deciso di 1.5860 prima e 1.5880 poi i prezzi dovrebbero allungare velocemente fino a 1.5920 e forse anche fino a 1.5950 entro oggi; di converso, in caso di rottura ribassista di 1.5780, i prezzi dovrebbero approfondire la discesa almeno fino a 1.5710 – 1.57. L’ipotesi ribassista così formulata deteriorerebbe, però, il trend rialzista di breve periodo e potrebbe creare i presupposti per un ritorno di fiamma dei venditori.

Il cambio euro/sterlina, invece, resta sopra 0.83 dopo aver trovato un buon supporto in area 0.8280-70. In caso di superamento deciso di area 0.8340-50, il cambio potrebbe raggiungere 0.8380 prima e 0.84 poi tra oggi e lunedì. Il cambio sterlina/yen, infine, resta in area 120.50 ma in caso di breakout esplosivo di 121 dovrebbe spingersi con forza fino a 122. Soltanto un ritorno sotto 199.50 creerebbe i presupposti per un ritorno delle vendite con target a 118.60 prima e 117 poi (ma al momento non sembra un’ipotesi praticabile).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>