Target price Euro/Dollaro per il 23 novembre 2011

di ND82 1

Il cambio euro/dollaro si è riportato stamattina nella parte bassa del trading range, dopo che ieri i prezzi avevano tentato invano di scardinare le resistenze di area 1.3550-60. La volatilità è compressa da diversi giorni e ciò potrebbe provocare una imminente esplosione

Il cambio euro/dollaro si è riportato stamattina nella parte bassa del trading range, dopo che ieri i prezzi avevano tentato invano di scardinare le resistenze di area 1.3550-60. La volatilità è compressa da diversi giorni e ciò potrebbe provocare una imminente esplosione dei prezzi con l’inizio di un nuovo movimento direzionale. Considerando i vari tentativi di rimbalzo falliti e il sentiment molto negativo (borse europee in forte calo anche questa mattina), il cross euro/dollaro dovrebbe andare a testare l’estremo basso della congestione in area 1.3420: in caso di breakout ribassista, è molto probabile un allungo deciso almeno fino a 1.3360-50.

Ad aumentare la tensione ci ha pensato ieri l’asta dei titoli spagnoli a 3 mesi. Il rendimento dei titoli è balzato sopra il 5,1% dal 2,3% circa dell’asta precedente. Inoltre, la domanda è risultata in calo. Ciò che sorprende maggiormente è la differenza dei rendimenti spagnoli rispetto a quelli greci o portoghesi, che nelle ultime aste di titoli di stato con scadenza a 3 mesi avevano evidenziato tassi più bassi. La febbre da spread è tornata a contagiare anche l’Italia, con lo spread Btp-Bund tornato sopra 500 punti base questa mattina.

La giornata odierna sembra poter essere quella decisiva, in grado di determinare una presa di posizione importante da parte dei venditori. Tuttavia, l’ipervenduto cronico mostrato in apertura dagli indici azionari europei potrebbe generare un rimbalzo tecnico nelle prossime due ore, ma il trend ribassista dovrebbe nuovamente consolidarsi e provocare di riflesso una forte discesa del cambio euro/dollaro. In caso di perdita decisa di 1.3420, il target price odierno è posto almeno a 1.3360-50.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>