Compagnie assicurative ad alto rendimento secondo JP Morgan

di Stefania Russo Commenta

Gli analisti di JP Morgan ritengono che il comparto assicurativo europeo sia piuttosto interessante, pertanto hanno suddiviso...

Gli analisti di JP Morgan ritengono che il comparto assicurativo europeo sia piuttosto interessante, pertanto hanno suddiviso le compagnie del settore che offrono un elevato rendimento in tre diversi gruppi, ossia quelle che offrono rendimenti a basso rischio, quelle che sono esposte ai tassi di interesse e quelle che invece risultano esposte ai problemi dei Paesi periferici della zona euro.


Le compagnie assicurative che fanno parte del primo gruppo sono Swiss Re (yield dell’11,4%), RSA (8,2%), Zurich (7,4%) e Catlin (6,4%), quelle che fanno parte del secondo gruppo sono Baloise (6,5%), Munich Re (5,9%), Aegon (5,8%), Allianz (5,1%) e Ageas (4,8%), mentre fanno parte del terzo gruppo sono Aviva (7,9%), CNP (7,7%) e Mapfre (7,5%).

Al primo gruppo, dunque, appartengono quelle compagnie assicurative che offrono un rendimento interessante e che risultano poco esposte ai potenziali rischi, al secondo gruppo appartengono invece quella che, pur essendo molto esposte all’andamento dei tassi di interesse, offrono ancora un rendimento interessante, mentre al terzo gruppo, infine, appartengono quelle compagnie assicurative che presentano dei rendimenti sostenuti ma che però risultano ipervendute per via delle preoccupazioni legate alla crisi del debito sovrano.

Oltre che per i rendimenti elevati, gli analisti di JP Morgan considerano interessante il comparto assicurativo europeo anche per via di possibili dividendi extra. Secondo gli esperti della banca d’affari, infatti, è probabile che alcune compagnie decidano di distribuire dividendi straordinari. Tra queste JP Morgan cita Lancashire, Hiscox e Beazley.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>