Conti deposito vs Bot 12 mesi

di Stefania Russo 2

In momenti di incertezza e di instabilità dei mercati finanziari molto investitori preferiscono parcheggiare i propri risparmi e attendere tempi migliori. In questi casi in genere la scelta è tra...

In momenti di incertezza e di instabilità dei mercati finanziari molto investitori preferiscono parcheggiare i propri risparmi e attendere tempi migliori. In questi casi in genere la scelta è tra due strumenti: i conti deposito online o i Bot a 12 mesi. Ma quale tra questi due strumenti è più conveniente?


I rendimenti dei Bot sono soliti aumentare proprio in momenti di tensioni speculative, basti pensare che lo scorso 16 luglio i rendimenti dei Buoni ordinari del Tesoro hanno raggiunto il 3,60% lordo, pari al 3,15% una volta dedotta l’imposta del 12,5%. In questo caso è evidente che siamo di fronte ad un rendimento eccezionale e soprattutto nettamente superiore al tasso di inflazione.

Bisogna però sottolineare che quello appena citato è solo un esempio di un picco massimo, già durante l’ultima asta del 16 agosto il rendimento è calato al 2,95% lordo, anche se siamo comunque in presenza di un rendimento di tutto rispetto. E’ inoltre probabile che nel corso dei prossimi mesi verrà registrato un nuovo calo nei rendimenti dei Bot, in particolare se la situazione del debito in Europa dovesse migliorare o anche solo se verranno varate delle misure ritenute efficaci. In questo caso, infatti, i mercati finanziari tenderanno a stabilizzarsi e i rendimenti dei Bot probabilmente non saranno più in grado di reggere il confronto con l’inflazione.

MIGLIORI CONTI DEPOSITO VINCOLATI 2011

I rendimenti dei conti deposito non subiscono invece l’influenza dei mercati finanziari, o almeno non così direttamente come accade per i Bot. Secondo gli esperti, tuttavia, nel corso dei prossimi mesi i rendimenti offerti dai depositi online diventeranno più interessanti non solo perchè sempre più banche stanno lanciando nuovi conti che offrono rendimenti superiori al 3,50% con vincoli a 12 o 24 mesi, ma anche perchè con la nuova manovra finanziaria l’aliquota applicata sugli interessi dei conti deposito verrà portata dal 27% al 20%.

BATTERE L’INFLAZIONE CON I CONTI DEPOSITO VINCOLATI

Se così dovesse essere i rendimenti netti dei conti deposito con ogni probabilità supereranno quelli dei Bot a 12 mesi e in molti casi saranno in grado di battere l’inflazione.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>