Analisi tecnica Euro Dollaro 6 giugno 2012

di ND82 Commenta

La seduta odierna è molto attesa dagli investitori, in quanto la BCE si esprimerà sul livello dei tassi di interesse in Eurolandia

La seduta odierna è molto attesa dagli investitori, in quanto la BCE si esprimerà sul livello dei tassi di interesse in Eurolandia. Le attese degli analisti sono per tassi fermi all’1%, anche se da qualche giorno si rincorrono le voci di una possibile riduzione dei tassi dello 0,25% per fronteggiare la crisi economica della stragrande maggioranza dei paesi dell’UE-17 che devono fare i conti anche con gravi problemi nel credito e sul fronte fiscale. Il cambio euro/dollaro dovrebbe vivere una giornata molto volatile, ma al momento è difficile prevedere la reazione degli investitori alla decisione dell’Eurotower.

Molto probabilmente sarà tenuta in considerazione soprattutto la conferenza stampa di Mario Draghi, numero uno della BCE. Secondo gli analisti, Draghi potrebbe annunciare qualche nuovo intervento di stimolo monetario per fronteggiare la crisi dei debiti sovrani e quella delle banche (soprattutto spagnole). Ad ogni modo euro/dollaro dovrebbe essere travolto da un’ondata di volatilità tra le ore 13,30 e le ore 15.

PREVISIONI TASSI DI INTERESSE BCE GIUGNO 2012

Da un punto di vista tecnico il cambio euro/dollaro potrebbe tornare sopra 1,25 e provare il breakout di area 1,2540-50. Se ciò dovesse avvenire, il cambio dovrebbe salire fino a 1,26 – 1,2620 dove è posizionata una forte resistenza. Se il cambio dovesse tornare in area 1,26, è molto probabile un’azione decisa dei venditori per respingere le quotazioni e far ripartire il bearish trend principale.

NUOVA ASTA LTRO BCE A LUGLIO 2012 SECONDO JP MORGAN

Oltre alla BCE, stasera ci sarà anche il Beige Book della FED che mostrerà lo stato di salute dell’economia americana dopo i recenti dati deludenti sull’occupazione a maggio. Il cambio euro/dollaro sarà, dunque, oggetto di forti pressioni nella seduta odierna a causa della diffusione di numerosi market mover. In caso di ritorno deciso del bearish trend, con breakout ribassista di 1,2410, il target successivo sarà 1,2280 prima e 1,2150 poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>