Cambio euro dollaro 09 novembre 2011

di Stefania Russo Commenta

L'euro ha registrato un leggero rialzo nei confronti de dollaro e delle altre principali valute di riferimento sulla scia...

L’euro ha registrato un leggero rialzo nei confronti de dollaro e delle altre principali valute di riferimento sulla scia dell’annuncio delle dimissioni del presidente del consiglio Silvio Berlusconi.

Il contesto generale, tuttavia, rimane negativo soprattutto per via dell’instabilità della situazione politica in Italia, così come pure preoccupano non poco le difficoltà di Atene nell’individuazione di un nuovo leader.

ORARI FAVOREVOLI PER INVESTIRE SUL FOREX

Ne deriva quindi che, in base a quanto sostenuto dalla maggior parte degli analisti, un nuovo rialzo della divisa europea con ogni probabilità avverrà solo dopo che si arriverà alla designazione di un nuovo governo in Grecia. Per quanto riguarda i nomi dei possibili candidati, nel corso delle ultime ore spicca soprattutto quello del presidente della Corte di giustizia europea, Vassilios Skouri, mentre al contrario sembra aver perso credibilità la possibilità che a guidare il paese sia l’ex vicepresidente della Bce Lucas Papademos.

CRISI EURO E CROLLO MERCATI AZIONARI

Nel frattempo si intensificano sempre di più i timori su un possibile effetto contagio a danno di altri paesi della zona euro, circostanza che potrebbe essere la causa di un nuovo forte calo della divisa europea.

Intorno alle nove di questa mattina il cambio euro dollaro tratta a 1,3779, il cambio euro sterlina a 0,8559, il cambio euro franco svizzero a 1,2391, il cambio euro yen a 106,912, il cambio euro dollaro canadese a 1,394 e il cambio euro dollaro australiano a 1,3339.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>