Cambio euro dollaro 12 ottobre 2011

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Sessione in grande spolvero quella odierna sul mercato forex per l’euro, che nei confronti del dollaro, dopo una mattinata in lieve calo, è balzato a ridotto di area 1,38, ovverosia sui massimi da oltre tre settimane a questa parte.

Sessione in grande spolvero quella odierna sul mercato forex per l’euro, che nei confronti del dollaro, dopo una mattinata in lieve calo, è balzato a ridosso di area 1,38, ovverosia sui massimi da oltre tre settimane a questa parte. Sono diverse le ragioni del ritrovato ottimismo sulla moneta unica.

Innanzitutto, la determinazione di Francia e Germania, nel voler attuare un piano di ricapitalizzazione delle banche, sembra aver riportato un po’ più di fiducia sui mercati finanziari, con le Borse del Vecchio Continente in trend rialzista oramai da parecchie sedute.



TITOLI SU CUI INVESTIRE IN PERIODI DI DEBOLEZZA DELL’EURO

La bocciatura della Slovacchia al fondo salva-stati, peraltro attesa, ed in parte temuta, non sembra quindi aver deteriorato il sentiment degli investitori che, sui mercati azionari, sono tornati con ottimismo a comprare i titoli bancari che, negli ultimi mesi, sono crollati su livelli di prezzo alquanto sacrificati.

TIPI DI BROKER FOREX

Dal fronte obbligazionario, lo spread Btp-Bund in data odierna, pur essendo in leggera salita, si mantiene a ridosso dei 360 punti base in attesa del collocamento di nuovi titoli pubblici da parte del Mef, il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Dopo i Bot collocati ieri, infatti, il Ministero domani collocherà nuovi Buoni del Tesoro Poliennali (Btp) per un controvalore massimo pari a ben 6,5 miliardi di euro. Si stima in merito che, rispetto alle precedenti aste di Btp, domani i tassi lordi dovrebbero scendere; questo anche perché ieri l’asta dei Bot annuali s’è chiusa con rendimenti in forte calo rispetto al precedente collocamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>