Cambio euro dollaro 26 agosto 2011

di Stefania Russo Commenta

Il dollaro continua ad essere sostenuto dal ridimensionamento delle aspettative per un probabile annuncio di nuove misure di sostegno...

Il dollaro continua ad essere sostenuto dal ridimensionamento delle aspettative per un probabile annuncio di nuove misure di sostegno monetario da parte del presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, nel corso della conferenza annuale della banca centrale che si terrà questo pomeriggio a Jackson Hole.

Sebbene negli Stati Uniti la crescita continua ad essere caratterizzata da una persistente debolezza, i vertici delle Banca centrale americana non sembrano temere scenari recessivi.


Nonostante continui ad essere sostenuto dal probabile mancato annuncio di nuove misure a sostegno dell’economia USA, nel corso delle ultime ore il dollaro ha perso terreno sia nei confronti dello yen che dell’euro.

[TASSO DI CAMBIO]

A sostenere la divisa europea, in particolare, è stato soprattutto l’accordo politico raggiunto ieri sera in Spagna tra maggioranza e opposizione e che prevede l’inserimento in costituzione del vincolo di pareggio del bilancio.

Intorno alle 8:30 di stamane il cambio euro dollaro tratta a 1,4436, il cambio euro sterlina a 0,8838, il cambio euro franco svizzero a 1,1429, il cambio euro yen a 111,36, il cambio euro dollaro australiano a 1,3756 e il cambio euro dollaro canadese a 1,4233.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>