Cambio euro dollaro 29 giugno 2011

di Stefania Russo Commenta

Al termine della seduta asiatica l'euro guadagna terreno nei confronti del dollaro, nonostante l'attesa per l'esito delle votazioni del parlamento greco...

Al termine della seduta asiatica l’euro guadagna terreno nei confronti del dollaro, nonostante l’attesa per l’esito delle votazioni del parlamento greco sul piano di austerità messo a punto dal governo e a cui l’Unione europea e il Fondo monetario internazionale hanno subordinato la concessione della quinta tranche di aiuti destinata ad evitare il default della Grecia.

A favorire l’andamento della moneta unica nei confronti del biglietto verde è non solo la convinzione che il parlamento greco approverà il piano di austerità, ma anche e soprattutto le parole pronunciate nel corso delle ultime ore dal presidente della Bce.


Trichet, infatti, nel corso della giornata di ieri è tornato a parlare della necessità che la Bce attui una di “stretta vigilanza”, parole che hanno ulteriormente confermato le previsioni in base alle quali un ulteriore rialzo dei tassi di interesse di un quarto di punto percentuale arriverà in occasione della riunione che si terrà durante la prima settimana di luglio.

Secondo parte degli esperti, tuttavia, il guadagno segnato dall’euro avrà vita breve in quanto rimane la propensione degli investitori a scegliere investimenti in dollari, soprattutto perchè anche in caso di approvazione del piano di misure volte a sanare il debito greco il quadro di lungo termine continua ad essere incerto.

Intorno alle 8:30 il cambio euro dollaro tratta a 1,4372, il cambio euro yen a 116,48, il cambio euro sterlina a 0,8981, il cambio euro franco svizzero a 1,193, il cambio euro dollaro canadese a 1,4075 e il cambio euro dollaro australiano a 1,3593.

AGGIORNAMENTO ORE 16:00
Il parlamento greco ha approvato il piano di austerità predisposto dal governo e a cui l’Unione europea e il Fondo monetario internazionale hanno subordinato la concessione della quinta tranche di aiuti. La notizia non ha però avuto effetti positivi sull’andamento del cambio euro dollaro, dal momento che nei minuti successivi all’approvazione la moneta unica ha registrato un lievissimo calo nei confronti del biglietto verde.

Secondo gli analisti il mancato rialzo dell’euro è segno che, sebbene l’approvazione del piano rappresenti comunque un importante passo in avanti, la situazione resta complicata e le decisioni importanti da prendere sono ancora tantissime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>