Glossario forex

di Stefania Russo 6

Chi intende investire sul mercato del forex oltre a dover conoscere il meccanismo di funzionamento di questa tipologia di investimento..

Chi intende investire sul mercato del forex oltre a dover conoscere il meccanismo di funzionamento di questa tipologia di investimento deve anche conoscere tutti i termini maggiormente utilizzati.

Alcuni di questi, infatti, nonostante siano utilizzatissimi dai trader, sono sconosciuti a tutti coloro che non investono in questo mercato e quindi anche a coloro che scelgono di farlo per la prima volta. Per questo motivo proponiamo un glossario breve ed essenziale per capire il significato di alcuni tra i principali termini in uso.


Ask: prezzo richiesto dalla domanda

Back office: dipartimento che analizza ed elabora le posizioni finanziarie di ciascun cliente registrando l’operatività e verificando eventuali anomalie finanziarie o operative a tutela dell’investitore.

Bid: prezzo richiesto dall’offerta

Book: ordini in attesa di esecuzione

Cable: cambio sterlina-dollaro

Capital gain: guadagno realizzato

Cross rate: tasso di cambio

Flat: assenza di posizioni aperte

Long: posizione aperta in acquisto con previsione rialzista

Short: posizione aperta in vendita con previsione ribassista

Spread: differenza di prezzo tra la domanda e l’offerta

Stop loss: ordine eseguito per limitare le perdite

Stop profit: ordine eseguito per incassare il guadagno realizzato

Target profit: prezzo al raggiungimento del quale un gestore pensa sia opportuno chiudere l’operazione.

Tick: lieve movimento del prezzo

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>