Investire nella corona svedese e norvegese

di Stefania Russo 1

In un momento di instabilità economica che influisce negativamente sia sull'euro che sul dollaro, gli esperti consigliano di puntare alle cosiddette valute rifugio...

In un momento di instabilità economica che influisce negativamente sia sull’euro che sul dollaro, gli esperti consigliano di puntare alle cosiddette valute rifugio, intendendo per tali non solo il franco svizzero ma anche e soprattutto la corona norvegese e la corona svedese.

Se è vero che il franco svizzero è stato capace di rivalutarsi del 40% nel corso dei due anni appena trascorsi, secondo gli esperti non si può non tener conto dell’assoluta solidità delle valute scandinave.


Sia la Norvegia che la Svezia, infatti, sono riuscite a scrollarsi di dosso la crisi e i suoi effetti molto prima di tanti altri paesi, sfruttando sia le fasi positive che le fasi negative attraversate dai mercati nel corso degli ultimi mesi e rivalutandosi del 10% circa nel corso degli ultimi due anni. Sia la corona svedese che la corona norvegese secondo gli investitori rappresentano quindi un’ottima opportunità di investimento.

[LEGGI] INVESTIRE NELLE VALUTE RIFUGIO

La rivalutazione delle monete scandinave, come hanno osservato gli esperti, ha avuto luogo soprattutto nel corso degli ultimi mesi, diventando così una valida alternativa alle obbligazioni in franchi.

[LEGGI] INVESTIRE NEL FOREX CON OPERAZIONI BREVI

Chi intende sfruttare le potenzialità delle monete scandinave, tuttavia, secondo gli esperti deve effettuare soprattutto investimenti nel breve periodo, in quanto l’apprezzamento di queste monete deriva in larga parte dalla debolezza dell’euro, per cui non appena verranno varate delle misure a sostegno dell’economia europea e dei paesi in stato di crisi è probabile che queste monete registreranno un calo. Il consiglio è quindi quello di puntare su queste valute poco alla volta e con investimenti a breve termine.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>