Margine nel Forex

di Stefania Russo 2

Nel forex il concetto di margine è strettamente legato a quello di leva finanziaria. Il margine, in poche parole, è un deposito che il trader...

Nel forex il concetto di margine è strettamente legato a quello di leva finanziaria. Il margine, in poche parole, è un deposito che il trader deve avere sul suo conto per poter operare sul mercato del forex e il cui importo minimo è stabilito dal broker in quanto rappresenta la sua garanzia in caso di eventuali perdite.

Il concetto come sempre può essere chiarito con maggiore precisione ricorrendo ad un esempio pratico. Supponiamo di voler acquistare un lotto standard da 100.000 dollari avendo un deposito di 1.500 dollari.

GUADAGNARE CON IL FOREX

Per poterlo fare occorre ricorrere all’effetto leva 1:100, in forza della quale è possibile aprire la posizione desiderata solo se abbiamo il margine necessario, ovvero 1.000 dollari (pari all’1% dei 100.000 dollari acquistati). Sul conto a questo punto rimarranno 500 euro da cui verranno immediatamente detratti gli eventuali pips di perdita momentanea tradotti in dollari. Nel caso in cui questi dovessero andare ad assorbire tutti i soldi rimasti sul conto, il broker provvederà immediatamente a chiudere la posizione aperta.

GLOSSARIO FOREX

La posizione non verrà invece automaticamente chiusa dal broker nel caso in cui le perdite non vadano ad assorbire tutti i guadagni oppure nel caso in cui il trader provveda ad effettuare un nuovo versamento sul suo conto prima dell’intervento del broker.

Per margine iniziale, ossia il cosiddetto initial margin, si intende invece la somma necessaria per aprire un conto presso un broker ed iniziare ad operare.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>