Previsioni cambio Euro/Dollaro 26 aprile 2012

di ND82 Commenta

Il cambio euro/dollaro è salito sopra 1.3230 ed è ormai prossimo al raggiungimento della resistenza di area 1.3250

Giornata positiva quella di ieri per i mercati finanziari, che hanno ricevuto da Ben Bernanke un lieve segnale di apertura a nuovi stimoli per la crescita in caso di necessità. La FED ha mantenuto poi i tassi di interesse fermi allo 0,25% e ha fatto capire che il saggio resterà invariato fino alla fine del 2014. Nonostante un deciso aumento della volatilità, il tasso di cambio euro/dollaro è riuscito a posizionarsi stabilmente sopra 1.32.

Non ha influito negativamente sull’euro l’asta flop di ieri dei Bund tedeschi a 30 anni: il tasso lordo al 2,4% ha raffreddato l’interesse degli investitori (collocati solo 2,4 miliardi su 3 previsti). Il buon andamento dei listini azionari, soprattutto quelli europei, sta spingendo al rialzo l’euro contro dollaro e yen. Il cambio euro/dollaro è salito sopra 1.3230 ed è ormai prossimo al raggiungimento della resistenza di area 1.3250. Qui è possibile attendersi una maggiore opposizione dei venditori, che potrebbero scommettere su un ritorno in area 1.3180 prima e 1.3150 poi.

PERCHE’ LA GRECIA PUO’ USCIRE DALL’EURO NEL 2012

Se il cambio dovesse riuscire a superare anche 1.3250, l’obiettivo successivo diventerebbe 1.3280 – 1.33. Su questi livelli non sarà di certo facile mettere in atto un nuovo strappo al rialzo, mentre potrebbero partire le vendite con target di breve-medio periodo. Con tutta probabilità l’andamento del cambio, ma più in generale dei mercati, sarà influenzato dall’asta odierna dei BoT semestrali italiani per 8,5 miliardi di euro e da quella dei BTP a 5-10 anni in programma domani. Il ritorno della negatività dovrebbe avvenire in caso di discesa decisa sotto 1.3180.

OLANDA POTREBBE PERDERE IL RATING AAA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>