Trading intraday Euro/Dollaro 12 aprile 2012

di ND82 Commenta

Il tasso di cambio euro/dollaro ha mantenuto un andamento lateral-rialzista tipico dei pullback successivi ai forti strappi ribassisti

Ieri è stata una giornata positiva per i mercati finanziari. Le borse sono riuscite a rimbalzare dopo diversi giorni di forti perdite e anche gli spread sovrani hanno fermato la loro inarrestabile corsa al rialzo. Intanto, l’asta dei BoT annuali di ieri ha certificato ancor meglio il contesto attuale di mercato: gli investitori temono nuovamente per il debito sovrano europeo e chiedono un maggior premio per il rischio rispetto alle precedenti aste. Esaurito l’effetto LTRO della Bce, ieri il rendimento dei BoT a 12 mesi in asta è praticamente raddoppiato.

L’euro non ha vissuto, però, una giornata in tensione. In particolare, il tasso di cambio euro/dollaro ha mantenuto un andamento lateral-rialzista tipico dei pullback successivi ai forti strappi ribassisti. Per ora i prezzi continuano ad impattare negativamente sulla resistenza di area 1.3150, ma potrebbero anche salire fino a 1.3180 – 1.32 in caso di partenza positiva delle borse continentali. Il trend ribassista, però, sembra solido e ben presto dovrebbe tornare a farsi sentire. Su queste aree di resistenze dovrebbe completarsi una nuova fase di distribuzione prima del fisiologico ritorno delle vendite.

EURO TORNA NEL MIRINO DELLA SPECULAZIONE AD APRILE 2012

Il primo indizio del ritorno del bearish trend dovrebbe essere la perdita del supporto di brevissimo periodo posto a 1.3090. In caso di accelerazione ribassista verso 1.3050, sarà poi difficile frenare la discesa delle quotazioni che dovrebbe andare a testare il supporto di 1.3030 prima e la soglia psicologica di 1.30 poi. Da qui potrebbe esserci una reazione tecnica, mentre in caso di breakout di 1.30 dovrebbe iniziare una nuova robusta fase discendente con primo target a 1.2870.

EURO VA SVALUTATO DEL 30% NEL 2012 SECONDO ROUBINI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>