Previsioni prezzo petrolio 2011 e 2012

di Stefania Russo Commenta

L'EIA (Energy Information Administration) ha diffuso le sue stime sul prezzo del petrolio per il 2011, prevedendo per il primo trimestre..

L’EIA (Energy Information Administration) ha diffuso le sue stime sul prezzo del petrolio per il 2011, prevedendo per il primo trimestre dell’anno in corso un prezzo medio di 92 dollari al barile e per l’intero 2011 un prezzo medio di 93 dollari al barile. Per il 2012, invece, si prevede un prezzo medio di 98 dollari al barile.

L’EIA, in particolare, si è detta certa che la ripresa economica spingerà in alto il consumo del greggio, mentre si stima rimarrà pressoché invariata la produzione da parte dei paesi che non fanno parte dell’OPEC.



Nel corso del 2011, in particolare, l’EIA prevede un incremento della domanda di petrolio dell’1,7% a 88,02 milioni di barili al giorno, mentre per il 2012 l’incremento stimato è dell’1,9% a 89,65 milioni di barili al giorno.

Per questo motivo un eventuale decisione dell’Opec di non aumentare la produzione del greggio potrebbe avere importanti conseguenze sul prezzo del petrolio, spingendolo in alto fino a raggiungere livelli di gran lunga più elevati rispetto alle stima sopra citate.

La produzione di petrolio e di combustile liquido dei paesi non-OPEC dovrebbe aumentare nel 2011 di 160.000 barili al giorno e nel 2012 di soli 20.000 barili al giorno, mentre per i paesi OPEC l’aumento per il 2011 è stimato a 1,2 milioni di barili al giorno e per il 2012 a 1,5 milioni di barili al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>