Azioni settore lusso consigliate da Citigroup

di Stefania Russo Commenta

Il settore del lusso continua a suscitare l'interesse degli investitori in quanto continua ad essere tra i pochi in grado...

lusso

Il settore del lusso continua a suscitare l’interesse degli investitori in quanto continua ad essere tra i pochi in grado di resistere alla situazione di crisi e all’elevata volatilità dei mercati finanziari. Non a caso sono in molti a riservare parte del proprio portafoglio azionario a tale comparto, considerato alla stregua dei settori difensivi.

Nell’ambito del comparto del lusso, gli analisti di Citigroup hanno espresso la loro valutazione su cinque titoli azionari europei facenti parte di tale settore, ovvero Swatch, Richemont, Lvmh, Hermes e Burberry.


Per quanto riguarda Swatch group, il rating è neutral con un prezzo obiettivo di 535 franchi svizzeri, che corrisponde a un rapporto p/e stimato per il 2014 di 15,4 ed è in linea con le quotazioni recenti. Il ceo del gruppo, Nick Hayek, ha però contribuito a smorzare l’ottimismo degli investitori affermando che quest’anno il settore crescerà al ritmo del 5-10% contro il 30% di un paio di anni fa. Il titolo ha registrato un ritorno totale a 12 mesi del 33%.

Su Richemont il rating è “buy” con target price di 86 euro, che implica un p/e (prezzo utile) stimato per il 2014 di 16,3 e un buon potenziale di crescita rispetto alle quotazioni recenti. Il titolo è considerato conveniente allo stato attuale in quanto ha registrato una performance peggiore dei competitor a causa dei timori legati al rallentamento delle vendite in Cina. Gli analisti si aspettano pertanto un ritorno totale del 27%, dovuto per il 26% alla performance del titolo e per l’1% al rendimento della cedola.

Su Lvmh gli specialisti hanno fissato un target price di 145 euro, che implica un potenziale del 13%. Il titolo in un anno ha registrato un ritorno totale del 7,3% e secondo gli analisti, soprattutto grazie agli alti volumi di vendita a prezzi elevati, registrerà una notevole crescita nel lungo periodo, circostanza che giustifica una valutazione a premio rispetto alla media di settore.

Per quanto riguarda Hermes il rating è “neutral” soprattutto alla luce dei risultati del primo trimestre, che hanno evidenziato una minore crescita dei ricavi, e del deludente ritorno a un anno del titolo, pari al 4,2%. Infine, su Burberry gli esperti di Citigroup hanno ribadito il giudizio “neutral” e un target price di 13,55 sterline, quindi molto vicino alla quotazione attuale, in quanto a loro avviso le azioni Burberry non meritano di essere trattate a premio rispetto ai competitor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>