Classifica mondiale azioni preferite dagli hedge fund

di ND82 Commenta

Factset, istituto di ricerca che ha sede in Connecticut (Usa), ha messo sotto la lente i portafogli dei 50 più importanti hedge fund mondiali per capire dove scorrono i fiumi di denaro di questi colossi finanziari

borsa wall street

Factset, istituto di ricerca che ha sede in Connecticut (Usa), ha messo sotto la lente i portafogli dei 50 più importanti hedge fund mondiali per capire dove scorrono i fiumi di denaro di questi colossi finanziari. Tra i maggiori fondi speculativi analizzati da Factset ci sono anche nomi celebri, come Paulson & Co. (noto per aver cavalcato il ribasso dei mercati finanziari dopo lo scoppio della crisi del 2007-2008), Citadel Advisors e Bridgewater. Nella hit parade delle azioni più amate dagli hedge fund ci sono nomi molto noti e altri meno conosciuti.

Sapere dove investono i fondi speculativi, noti anche come “large traders”, può essere molto indicativo per le scelte di investimento dei risparmiatori retail, in quanto si può seguire dove si dirige il denaro dei grandi investitori mondiali e quindi aumentare le probabilità di successo dei propri investimenti. Al primo posto di questa particolare classifica c’è Lyondellbasell Industries, terzo produttore mondiale nel settore della chimica. Quotato al Nyse, ha già messo a segno una performance del 92% su base annua.

RATING UBS PRINCIPALI BANCHE DI INVESTIMENTO

Al secondo posto c’è la regina del web, ovvero Google. Ha una capitalizzazione superiore a 284 miliardi di dollari e ha messo a segno un rendimento total return del 50% su base annua. I fondi speculativi hanno di recente aumentato le posizioni long sul titolo. Scorrendo la classifica troviamo Realogy Holding, in borsa da ottobre 2012, e Icahn Enterprises, che ha interessi soprattutto in casino e hotel.

10 MIGLIORI UTILITY EUROPEE NEL 2013 SECONDO MORGAN STANLEY

Al quinto posto c’è il colosso finanziario AIG e al sesto Apple, che capitalizza 421 miliardi di dollari. Negli ultimi mesi il colosso hi-tech di Cupertino ha visto gli hedge funds diminuire le loro posizioni long, facendo così scendere molto il titolo in borsa. Chiudono la classifica News Corporation del magnate australiano Rupert Murdoch, Charter Communications, Priceline.com (leader nella prenotazione degli hotel sul web) e Visa, la regina delle carte di credito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>