Come investire nel 2013 secondo Natixis

di Stefania Russo Commenta

Secondo gli analisti di Natixis Global Asset Management, nel corso dell'anno appena iniziato ci sarà una netta ripresa dei mercati azionari...

Secondo gli analisti di Natixis Global Asset Management, nel corso dell’anno appena iniziato ci sarà una netta ripresa dei mercati azionari, con gli investitori che sposteranno progressivamente i loro capitali da asset più sicuri a quelli più rischiosi, come le azioni.

A loro avviso, in particolare, sul fronte azionario le prospettive in Europa sono decisamente migliori rispetto allo scorso anno. In considerazione delle attuali valutazioni borsistiche piuttosto basse è infatti possibile attendere un considerevole aumento del rapporto p/e (prezzo/utili), circostanza che rende i listini europei molto interessanti per gli investitori.


Secondo gli esperti, tuttavia, è nel settore obbligazionario che è possibile individuare le opportunità di rendimento più interessanti. In particolare, le obbligazioni societarie continuano ad essere interessanti in termini di rendimento, soprattutto le emissioni con rating tripla B, doppia B e singola B.

Prospettive positive per il 2013 riguardano anche il continente asiatico (fatta eccezione per il Giappone), che secondo le previsioni degli esperti nel corso dell’anno appena iniziato registrerà performance migliori rispetto a quelle dello scorso anno.

Da non sottovalutare, inoltre, gli effetti positivi che deriveranno dal cambiamento di leadership verificatosi in Cina lo scorso novembre e che ha riacceso l’interesse degli investitori per il mercato cinese, in quanto è atteso un rafforzamento dei segmenti critici dell’economia come i consumi, le banche, il mercato azionario e le infrastrutture.

Infine, le economie del sud-est asiatico dovrebbero trarre vantaggio dalla domanda tecnologica sostenuta dalla ripresa americana, da politiche incoraggianti, da investimenti infrastrutturali e da una domanda interna positiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>