I comportamenti delle Banche Centrali

di Millocca Manuel 2

Durante questo momento di crisi finanziaria i mercati stanno prevedendo che la Federal Reserve e la Banca Centrale Europea, non alzeranno i tassi prima della metà dell'anno in corso..

Durante questo momento di crisi finanziaria i mercati stanno prevedendo che la Federal Reserve e la Banca Centrale Europea, non alzeranno i tassi prima della metà dell’anno in corso.

Entrambe le due grandi banche centrali hanno dichiarato che non hanno fretta di abbandonare la politica di tassi bassi, quindi dal fronte tassi per il 2010 non dovrebbero esserci sorprese.

Questione molto più importante riguarda il futuro delle misure straordinarie, che le banche centrali, ma sopprattutto la Bank of England, hanno utilizzato per garantirsi la liquidità.



Queste misure straordinarie vengono create con presti alle banche da parte delle banche centrali Europee, le banche più a rischio del mondo risultano quelle inglesi visto che la Bank of England ha stanziato prestiti per 275 Miliardi di Sterline, seguiti dagli Stati uniti con prestito di 750 Miliardi di Dollari, e in posizione più avvantaggiata la BCE che mette a disposizione alle banche della Germani, Grecia, Spagna e Portogallo una cifra pari a 60 miliardi di euro.

Queste attività di prestito alle banche hanno portato molti rialzi alle borse e all’economia dei paesi aiutati,ma hanno reso più deboli queste banche aiutate.

La FED ha concesso un rinnovo del prestito alle banche a marzo di quest’anno, vedremo se anche le altre rinnoveranno il prestito.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>