Investire su internet con il trading online

di Stefania Russo 1

Secondo una recente indagine la voltailità dei mercati finanziari a giovato non poco ai trader online, che nel corso dell'ultimo anno hanno..

Secondo una recente indagine la volatilità dei mercati finanziari ha giovato non poco ai broker online, che nel corso dell’ultimo anno hanno registrato un notevole incremento del loro tasso di attività.

In media la crescita delle compravendite sui mercati regolamentati tramite internet ha registrato un incremento del 20% mentre la crescita dell’operatività sui mercati non regolamentati è stata ben più sostanziosa, arrivando addirittura a toccare per alcuni operatori un incremento del 40%.


Nel dettaglio, l’operatività più consistente è stata registrata sull’azionariato italiano, che ha rappresentato il 66% del totale degli eseguiti. Nell’ultimo anno, tuttavia, è stata registrata una tendenza alla diversificazione, di conseguenza è cresciuta l’operatività su azioni europee (427.000 eseguiti), su azioni Usa (1,2 milioni di eseguiti), sul reddito fisso (1,4 milioni di eseguiti) e soprattutto sui derivati (13 milioni di eseguiti).

E’ stato osservato, inoltre, che nel corso dell’ultimo anno si è verificato non solo un aumento dei soggetti che operano tramite il web ma anche di quelli che non si limitano alla negoziazione di azioni ma piuttosto utilizzano con maggiore disinvoltura i sofisticati sistemi algoritmici per l’immissione degli ordini. Per quanto riguarda i mercati regolamentati, invece, sono state le valute le protagoniste della maggior parte degli scambi.

Per chi fa trading online e per chi ha intenzione di farlo può risultare utile partecipare alla prossima edizione dell’ITForum, la mostra del trading online e del risparmio gestito che si terrà a Rimini giovedì 19 e venerdì 20 maggio.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>