Materie prime che cosa ci si aspetta nel 2010

di Millocca Manuel Commenta

Molte persone stanno investendo in materie prime siccome pensano che si sta riperdendo la stessa situazione degli anni settanta....

Molte persone stanno investendo in materie prime siccome pensano che si sta riperdendo la stessa situazione degli anni settanta.
Pensando che tutti i paesi occidentali in questi ultimi anni stanno accumulando un cospicuo deficit statale, per far fronte a diversi salvataggi di banche ed imprese.

Uno dei tanti modi utilizzati per far fronte a questi enormi finanziamenti da parte degli stati è stampare molta moneta emettendo titoli di debito pubblico, che dovrebbe aumentare il riavvio dell’inflazione, cosi da poter indurre la svalutazione del dollaro.



Se si fa riferimento a questa situazione le materie prime dovrebbero mantenere il loro valore ed in poco tempo aumentare di parecchio, aumentando anche le loro quotazione negli Stati Uniti.

La corsa all’oro e in genere ai commodities è molto favorita dai tassi a buon mercato, che sono ai minimi storici grazie a questa crisi economica e alla banche centrali che hanno deciso di tenerli bassi.

Si prevede che grazie a tutti questi speculatori che continuano a chiedere soldi in prestito per investire in oro, riusciranno a portare l’oro a quota 2000 dollari l’oncia.

Goldman Sachs, una delle banche più attive nel settore speculativo prevede che entro la fine del 2010 il petrolio raggiunga quota 95 dollari il barile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>