Rendimento e domanda Btp asta 14 novembre 2011

di Stefania Russo Commenta

Si è tenuta oggi l’asta relativa alla quinta tranche di Btp con scadenza settembre 2016 (codice ISIN: IT0004761950), al termine...

Si è tenuta oggi l’asta relativa alla quinta tranche di Btp con scadenza settembre 2016 (codice ISIN: IT0004761950), al termine della quale la Banca d’Italia ha comunicato che sono stati collocati titoli per un ammontare complessivo pari a 3 miliardi di euro a fronte di una richiesta pari a 4,41 miliardi di euro.

In altre parole, dunque, l’ammontare complessivo si è collocato nella parte alta della forchetta precedentemente indicata dal ministero dell’Economia e delle Finanze e che, ricordiamo, era compresa tra 1,5 e 3 miliardi di euro.

INVESTIRE IN TITOLI DI STATO A BREVE SCADENZA

Il tasso di copertura, ossia il rapporto tra titoli richiesti e titoli offerti, è stato pari a 1,47, ossia in aumento rispetto all’1,32 registrato durante l’asta di metà ottobre. Il rendimento lordo è stato fissato al 6,29%, in altre parole il valore più alto registrato dal 2007 ad oggi e pari a un prezzo di aggiudicazione di 94,03. Secondo le elaborazioni di Assiom Forex, il rendimento netto del titolo è pari al 5,575%.

RENDIMENTI TITOLI DI STATO 2011

Le dimissioni di Silvio Berlusconi e il conseguente incarico assegnato a Mario Monti dal presidente della Repubblica non sono servite a frenare il rialzo registrato dal rendimento dei titoli di Stato nel corso degli ultimi mesi, anche se questa mattina lo spread tra i titoli decennali italiani e tedeschi è calato a 445 punti, per poi tornare a 475 punti.

Nell’asta tenuta lo scorso ottobre, ricordiamo, sono stati collocati titoli per un ammontare complessivo pari a 3,5 miliardi di euro a fronte di una richiesta pari a 4,71 miliardi, con un rendimento lordo al 5,32%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>