Bilancio trimestrale Bayer luglio settembre 2010

di Stefania Russo Commenta

Bayer ha comunicato i dati relativi al terzo 2010, chiuso con ricavi in crescita del 16% a 8,58 miliardi di euro e con un Ebidta in aumento del 10,5% a 1,66..

Bayer ha comunicato i dati relativi al terzo trimestre 2010, chiuso con ricavi in crescita del 16% a 8,58 miliardi di euro e con un Ebidta in aumento del 10,5% a 1,66 miliardi di euro. Un risultato che ha sorpreso positivamente il mercato dal momento che gli analisti avevano previsto ricavi per 8,29 miliardi e un Ebidta pari a 1,6 miliardi.

A spingere in alto i conti del colosso tedesco è stata soprattutto la buona performance realizzata dal settore della chimica, basti pensare che i ricavi della divisione MaterialScience nel periodo in esame hanno registrato un incremento del 31% circa.


Per la restante parte dell’anno l’azienda prevede di continuare a realizzare una buona performance nel settore MaterialScience, mentre continua ad essere piuttosto pessimista in relazione alle altre due divisioni, CropScience e HealthCare.

Nonostante questo Bayer ha confermato le stime per l’intero esercizio, ribadendo di attendere per la fine dell’esercizio in corso una crescita dell’Ebidta adjusted a più di 7 miliardi di euro.

La diffusione dei dati trimestrali ha influito positivamente sull’andamento del titolo che al momento alla Borsa di Francoforte segna un incremento dell’1,08% a 55,29 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>