Costi del blocco aereo

di Millocca Manuel 1

e compagnie aeree di tutto il mondo hanno perso 1,7 Miliardi di dollari per il blocco che ha visto coinvolta l'intera europa, dopo che il vulcano Islanda ha alzato un polverone di ceneri.

Le compagnie aeree di tutto il mondo hanno perso 1,7 Miliardi di dollari per il blocco che ha visto coinvolta l’intera europa, dopo che il vulcano Islanda ha alzato un polverone di ceneri.

Il blocco era avvenuto subito dopo l’eruzione del vulcano islandese ed è andato avanti per circa una settimana facendo stimare perdite giornaliere di 200 Milioni di dollari,secondo gli esperti del settore le ceneri potevano logorare i motori degli aeri causando danni maggiori.



Martedì hanno iniziato a partire i voli per tutte le destinazioni mondiali, portando un sospiro di sollievo alle compagnie che prevedevano una maggiore perdita .

La decisione di togliere il blocco è stata molto discussa, ma è solo grazie ai test dell’altro ieri che si è capito che la nube non avrebbe danneggiato i motori.

Le compagnie aeree hanno detto che sono stati risparmiati parecchi costi sul carburante circa 100 Mila dollari al giorno, ma nonostante ciò i costi sono stati piuttosto elevati, siccome le compagnie hanno dovuto sopportare i costi dei passeggeri.

Secondo gli esperti questa perdita è stata devastante perché il settore aereo ha perso l’anno scorso una cifra pari a 9,7 Miliardi di dollari, con una previsione di perdita di quest’anno pari a 2,6 Miliardi di dollari.
Questi dati possono farci capire come il settore aereo sia in forte crisi in questi ultimi hanno e come risenta ancora dei fatti accaduti 11 settembre 2001.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>