Hermès chiede a LVHM di uscire dal capitale

di Stefania Russo Commenta

A pochi giorni dall'annuncio dell'acquisizione da parte di LVMH del 14,2% dell'azienda francese Hermès, portando la partecipazione complessiva..

A pochi giorni dall’annuncio dell’acquisizione da parte di LVMH del 14,2% dell’azienda francese Hermès, portando la partecipazione complessiva al 7,1% del capitale, i dirigenti della casa di moda francese nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano Le Figaro hanno criticato il recente ingresso nel capitale da parte di LVHM.

Il presidente Bertrand Puech, in particolare, ha espressamente chiesto al presidente di LVHM, Bernard Arnault, di fare un gesto amichevole e ad uscire dal capitale di Hermès.


Dello stesso parere Patrick Thomas, amministratore Delegato di Hermès, secondo cui la mossa di LVMH non solo non ha nulla di amichevole ma non è stata nè desiderata nè sollecitata.

Ma non è tutto. Sia Thomas che Puech hanno anche manifestato dubbi in relazione alle modalità secondo cui LVMH è riuscito ad acquistare il 17,1% di Hermès, in quanto ritengono che una parte delle strutture che hanno permesso di realizzare l’ingresso nel capitale di Hermès si trovano a Panama, ossia un Paese noto anche per la poca trasparenza in relazione alla regolazione finanziaria e all’origine dei fondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>