Microsoft acquista Skype per 8 miliardi di dollari secondo il WSJ

di Stefania Russo Commenta

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, l'azienda fondata da Bill Gates è prossima all'acquisto di Skype, un'operazione che...

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, l’azienda fondata da Bill Gates è prossima all’acquisto di Skype, un’operazione che se dovesse andare in porto passerebbe alla storia come la più dispendiosa in tutta la storia di Microsoft.

Secondo quanto riferisce il quotidiano statunitense fondato da William Delbert Gann (conosciuto soprattutto per aver indirettamente elaborato le cosiddette regole di Gann), che cita fonti vicine all’operazione, la notizia dell’acquisizione potrebbe arrivare a breve e prevede un esborso a carico di Microsoft pari a 8 miliardi di dollari, a cui vanno poi aggiunti altri 500 milioni per i debiti della compagnia.


Con questa offerta, dunque, il colosso di Redmond dovrebbe riuscire a mettere le mani su Skype e ad averla vinta su Google e Facebook, che nel corso delle ultime settimane hanno mostrato un certo interesse a rilevare il servizio di telefonia online.

L’acquisto di Skype rientra nell’ambito del piano di sviluppo di Microsoft su internet e che resta imperniato al motore di ricerca Bing, che nel corso dell’ultimo anno è riuscito a conquistare ulteriori quote di mercato, anche se il concorrente Google risulta ancora il motore di ricerca più utilizzato al mondo. Negli Stati Uniti, in particolare, il 65% delle ricerche su internet sono effettuate tramite Google.

E’ inoltre probabile che tale acquisizione venga anche sfruttata nel settore mobile, dove Microsoft ha di recente siglato un accordo con Nokia e ha effettuato ingenti investimenti destinati allo sviluppo di un nuovo sistema operativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>