Saab e Psa trattative con Bmw

di Alessandro Bombardieri Commenta

La Spyker sta portando avanti dei colloqui con Bmw su diversi fronti...

La Spyker, società olandese che ha acquistato Saab nei mesi scorsi, sta portando avanti dei colloqui con Bmw su diversi fronti, a partire dalla fornitura di alcuni motori fino alla condivisione della piattaforma usata sulla Mini Countryman dal gruppo tedesco.

Saab in un primo momento acquisterà da Bmw i motori per la nuova Saab 9-3, la prima auto del nuovo corso olandese, che dovrebbe arrivare nei concessionari verso la fine del 2012.

Oltre a questi motori le due società stanno anche discutendo su una possibile fornitura di motori diesel, e come anticipato sull’utilizzo da parte della casa svedese della piattaforma della Countryman.

L’accordo tra le due società dovrebbe essere ufficializzato proprio domani 29 settembre: fa parte del piano di Saab di vendere tra le 60 e le 70 mila 9-3 all’anno su un totale di 120 mila unità.

Da un portavoce di Bmw non è arrivata la conferma ufficiale dell’accordo, ma ha lasciato intendere che arriverà a breve.

Nel frattempo anche il gruppo francese Psa Peugeot-Citroen sta portando avanti nuovi colloqui con Bmw, con la quale collabora già per la fornitura di diversi propulsori.

Philippe Varin, presidente di Psa, ha dichiarato al quotidiano tedesco Handelsblatt che sono in corso discussioni su nuove possibili collaborazioni col gruppo tedesco.

Varin ha inoltre aggiunto che Psa sta cercando soluzioni tecniche da realizzare sia con un costruttore premium sia con un generalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>