Tassi di interesse Bce invariati all’1% a gennaio 2012

di Stefania Russo Commenta

La Banca centrale europea, come ampiamente previsto dagli analisti, in occasione della prima riunione del 2012...

La Banca centrale europea, come ampiamente previsto dagli analisti nei giorni scorsi, in occasione della prima riunione del 2012 ha deciso di mantenere invariati i tassi di interesse all’1%, prendendosi così una pausa dopo i ribassi attuati nei mesi scorsi. La Bce ha mantenuto invariati, rispettivamente allo 0,25% e all’1,75%, anche i tassi sui depositi e sui prestiti overnight.

TASSI DI INTERESSE BCE INIZIO 2012 A 0,50% SECONDO GLI ANALISTI

In occasione dell’inaspettato taglio attuato lo scorso dicembre, ricordiamo, diversi analisti avevano ipotizzato un’ulteriore riduzione del tasso di riferimento nel corso del primo trimestre dell’anno, tuttavia la decisione di oggi sembra far trasparire la volontà della Bce di mantenere invariati i tassi all’1% il più a lungo possibile, o almeno fino a quando un nuovo taglio non appaia inevitabile.

TASSI DI INTERESSE BCE INIZIO 2012 A 0,50% SECONDO MORGAN STANLEY

Nonostante la recessione, infatti, nella seconda metà del 2012 è atteso un miglioramento, ne deriva quindi che una nuova riduzione del tasso di riferimento potrebbe essere attuata solo nel caso in cui dovesse verificarsi un ulteriore peggioramento della situazione.

Non manca però chi ipotizza un nuovo taglio nel corso dei prossimi mesi. Tra questi figurano gli analisti di Morgan Stanley che, in un report diffuso alla fine dello scorso novembre, hanno addirittura previsto un taglio di mezzo punto percentuale a 0,50% nel corso dei primi mesi del 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>