Trimestrale Metro aprile giugno 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Metro ha presentato i conti relativi al secondo trimestre del 2010.

Metro, grande azienda di distribuzione e cash and carry tedesca, ha presentato i conti relativi al secondo trimestre del 2010, chiuso con un utile netto in calo del 15% a quota 44 milioni di euro, molto peggio delle previsioni degli analisti che erano di 87 milioni di euro, praticamente il doppio.

A influire in negativo il bilancio di Metro nel Q2 2010 sono stati soprattutto i costi per il suo processo di ristrutturazione.

Infatti la società tedesca ha avviato un piano di riassetto chiamato Shape, che punta, entro il 2012, a risparmiare 1,5 miliardi di euro all’anno.

Tuttavia i ricavi di Metro nel secondo trimestre 2010 sono cresciuti a 15,7 miliardi di euro, aumentando del 2,4%.

Eckhard Cordes, CEO di Metro, ha dichiarato che la ripresa dell’economia si sta rafforzando, con molti segnali positivi da tutto il mondo.

Metro conferma le previsioni sull’esercizio 2010, attendendosi un risultato prima degli effetti straordinari nettamente maggiore a quello del 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>