Trimestrale Saras aprile giugno 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Saras ha comunicato i risultati del secondo trimestre 2010, chiuso con ricavi pari a 2.183 milioni di euro.

Saras ha comunicato i risultati del secondo trimestre 2010, chiuso con ricavi pari a 2.183 milioni di euro, in aumento del 97% se paragonati allo stesso periodo dell’anno scorso.

I ricavi maggiori per il gruppo operante nel settore petrolifero si sono registrati nei settori Raffinazione e Marketing, grazie a prezzi molto elevati per quel che riguarda i prodotti petroliferi.

Nel Q2 2010 il prezzo del diesel è stato di 680 dollari alla tonnellata, contro i 503 dollari dello stesso periodo del 2009, mentre il prezzo della benzina è stato di 726 dollari alla tonnellata contro i 528 di un anno fa.

Il Gruppo della famiglia Moratti ha chiuso la trimestrale con un Ebitda reported pari a 51 milioni di euro, influenzato anche dalle variazioni nel valore degli inventari di grezzo e prodotti petroliferi.

Invece il risultato netto reported è stato di 21,1 milioni di euro, un risultato inferiore del 64% rispetto allo stesso periodo dell’anno prima, a causa anche delle differenze nelle poste per gli ammortamenti.

L’Ebitda comparable di Saras è stato di 27,9 milioni di euro, in aumento del 16%. Il risultato netto adjusted del gruppo è stato 2,4 milioni di euro.

In generale comunque si tratta di buoni risultati per Saras, che ha chiuso con conti migliori rispetto a quelli di un anno fa, anche perchè nel Q2 2009 c’era stato un ciclo molto pesante di manutenzione ed investimenti per la raffineria di Sarroch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>