Comunicati price sensitive

di Stefania Russo Commenta

I comunicati price sensitive sono tutte quelle informazioni che per loro stessa natura sono capaci di influenzare...

I comunicati price sensitive sono tutte quelle informazioni che per loro stessa natura sono capaci di influenzare l’andamento del o dei titoli azionari a cui si riferiscono.

A fronte di questa loro capacità, dunque, nel corso degli anni è sorta l’esigenza di regolamentare questa particolare tipologia di notizie, disciplinate dagli articoli 114 del Testo Unico della Finanza e dagli articoli 66-68 del Regolamento Consob 1197, che stabiliscono modalità di diffusione, forma e contenuto di tali notizie.

FUNZIONAMENTO MERCATO GRIGIO

Più nel dettaglio, la normativa prevede che questa particolare tipologia di comunicati stampa deve presentare quattro diverse sezioni, ovvero: titolo, sommario, testo e contatti societari. Il titolo, in particolare, deve descrivere il fatto in modo sintetico, il sommario deve riassumere i punti rilevanti della notizia, il testo deve descrivere la notizia in maniera dettagliata e i contatti societari, infine, devono permettere di verificare e approfondire in maniera diretta la notizia.

COSA SONO LE OPZIONI BINARIE (OPZIONI DIGITALI)

La stessa normativa prevede inoltre per particolari tipologie di comunicati price sensitive un contenuto minimo di informazioni. Tra questi citiamo i comunicati di approvazione dei dati contabili relativi ad un determinato periodo; quelli che annunciano le dimissioni e le nomine dei componenti degli organi di amministrazione e controllo e di altri responsabili chiave; i comunicati inerenti ad operazioni di acquisizione o cessione; gli annunci di aumenti di capitale e di emissione di obbligazioni convertibili; i comunicati riguardanti operazioni su azioni proprie; annunci inerenti ad operazioni di fusione o scissione.

In questo modo, dunque, la completezza dell’informazione avente ad oggetto titoli quotati in Borsa, insieme alla tempestività e alla correttezza dell’informazione stessa, garantisce una corretta informazione degli investitori. Inoltre, in occasione della pubblicazione di comunicati di questo tipo, Borsa italiana e la Consob verificano se sussistono i presupposti per disporre eventuali sospensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>