Generali nuovo AD

di Millocca Manuel Commenta

Cesare Geronzi, presidente di Mediobanca, è atteso oggi a Milano..

Cesare Geronzi, presidente di Mediobanca, è atteso oggi a Milano dove tra oggi e domani avrà il compito di decidere la composizione dei vertici di generali, infatti Mediobanca è il primo azionista di Generali.

Geronzi è il candidato numero uno per sostituire l’ex Amministratore delegato di Generali Antoine Bernheim, infatti il banchiere romano è uscito allo scoperto solo da pochi giorni, quando ha avuto ripetuti incontri con i grandi della finanza milanese.



Oggi Geronzi si giocherà il tutto per tutto, e fa perno su una svolta di dimensioni epiche della finanza Italiana.
Generali è da più di un secolo la maggior società finanziaria Italiana, ed è l’unica che si può confrontare con i colossi finanziari mondiali.

Geronzi vuole far diventare la finanziaria di Trieste più competitiva a livello mondiale, facendo in modo di portare tutto il potere da MedioBanca a Generali, rendendo il gruppo più autonomo.
Però Nagel manager sia in Mediobanca che in Generali non gradirebbe la nomina ad amministratore delegato di Geronzi e proporrebbe invece Perissinotto.

Secondo gli esperti l’alternativa consigliata da Nagel sarebbe molto rischiosa, infatti una bocciatura della candidatura di Perinotto potrebbe portare anche al suo licenziamento dai vertici del gruppo.
L’unica alternativa sembrerebbe quella di pescare una persona esterna al gruppo, per esempio il numero uno di Alianz Italia Enrico Chiuccari.

Se Geronzi diventerà Amministratore delegato di Generali sarà sostituito a Milano da Pagliari, questo darebbe una boccata d’aria ai manager di Mediobanca.
Durante l’assemblea del 24 Aprile si voteranno le liste dei possibili candidati ad amministratore delegato, queste liste verranno create entro il 31 Marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>