TI Media Cda decide cessione La7 a Cairo lunedì 4 marzo

di Stefania Russo Commenta

Telecom Italia Media attraverso apposita nota diffusa su richiesta della Consob ha chiarito che il Consiglio di amministrazione...

Telecom Italia Media attraverso apposita nota diffusa su richiesta della Consob ha chiarito che il Consiglio di amministrazione prenderà una decisione definitiva in merito alla cessione di La7 a Cairo Communication nel corso della riunione fissata per lunedì 4 marzo 2013, confermando quindi quanto già detto nel comunicato stampa diffuso il 27 febbraio scorso.

Nel corso della seduta odierna l’andamento del titolo Telecom Italia Media è stato caratterizzato da un’elevata volatilità ricondotta in larga parte alle indiscrezioni di stampa circolare questa mattina e che parlano di nuove offerte vincolanti.


In particolare, stando ai rumors, il fondo Clessidra avrebbe presentato alla controllata di Telecom Italia una nuova offerta migliorativa rispetto a quella precedente, in particolare sarebbe stata aumentata la parte in contanti e proposto alla società il mantenimento di una quota superiore al 30% dei multiplex. Si è anche parlato di una possibile allenza tra Clessidra e Diego della Valle, la cui offerta ricordiamo non era stata presa in considerazione perché pervenuta in ritardo.

Ma non solo. Stando alle indiscrezioni si sarebbe fatto avanti anche un nuovo pretendente. Si tratterebbe di Guido Veneziani, presidente dell’omonimo gruppo editoriale.

Sulla cessione di La7 a Cairo Communication, ricordiamo, si sarebbe dovuto decidere lo scorso mercoledì, ma a quanto pare sarebbero state incontrate delle difficoltà nella trattativa per via di alcune penali previste sia a carico del cedente che a carico dell’acquirente in relazione ad alcuni specifici eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>