Consob divieto di vendite allo scoperto fino al 27 luglio 2012

di Stefania Russo Commenta

A fronte del recente andamento dei mercati finanziari, la Consob ha deciso di reintrodurre il divieto di vendite allo scoperto...

A fronte del recente andamento dei mercati finanziari, la Consob ha deciso di reintrodurre il divieto di vendite allo scoperto nel settore bancario e assicurativo. Tale divieto è entrato in vigore oggi alle ore 13:30 e rimarrà per tutta la settimana, ovvero fino alle ore 18:00 di venerdì 27 luglio.

Come ha spiegato la Consob nel comunicato stampa, il divieto si applica a tutte le vendite indipendentemente dalla sede di esecuzione, inoltre riguarda sia le vendite allo scoperto assistite dal prestito titoli (cosiddette “covered”) sia quelle cosiddette “nude” già vietate dalla delibera n. 17993 dell’11 novembre 2011 (per maggiori informazioni a riguardo leggi “Cosa significa vendere allo scoperto“)


Dopo l’annuncio della Consob le borse europee continuano a viaggiare in territorio negativo ma registrano un leggero miglioramento. L’Ftse Mib registra un calo del 2,57%, a Francoforte il Dax perde l’1,7%, a Parigi il Cac 40 cede l’1,96%, a Madrid il calo è del 2,01%, mentre ad Atene si registra una flessione dell’8,12%. Lo spread tra i Btp decennali e i Bund tedeschi è sceso a 520 punti con un rendimento del 6,33%, mentre il differenziale calcolato sui Bonos spagnoli è a 635 punti, con un rendimento del 7,48%.

Di seguito l’elenco dei titoli per i quali vige il divieto di vendite allo scoperto imposto dalla Consob: Azimut Holding, Banca Carige, Banca Finnat, Banca Generali, Banca Ifis, Banca Intermobiliare, Banca Monte Paschi Siena, Banca Popolare Emilia Romagna, Banca Popolare Etruria e Lazio, Banca Popolare Milano, Banca Popolare Sondrio, Banca Profilo, Banco di Desio e Brianza, Banco di Sardegna Risp., Banco Popolare, Cattolica Assicurazioni, Credito Artigiano, Credito Emiliano, Credito Valtellinese, Fondiaria Sai, Generali, Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Mediolanum, Milano Assicurazioni, UBI Banca, Unicredit, Unipol e Vittoria Assicurazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>