Dividendo L’Espresso 2012 esercizio 2011

di Stefania Russo Commenta

Il Consiglio di amministrazione del gruppo editoriale L'Espresso ha comunicato che intende proporre all'assemblea...

Il Consiglio di amministrazione del gruppo editoriale L’Espresso ha comunicato che intende proporre all’assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo relativo all’esercizio 2011 pari a 0,0629 euro per azione, ossia in flessione rispetto agli 0,074 euro distribuiti in relazione all’esercizio 2010.

Tale cedola, dunque, equivale ad un esborso complessivo pari a circa 25 milioni di euro. Il dividendo sarà messo in pagamento il 24 maggio prossimo, con stacco della cedola il giorno 21 dello stesso mese.

DIVIDENDO L’ESPRESSO 2010 PAGAMENTO 2011

L’annuncio, come di consueto, è stato dato in occasione della diffusione dei risultati relativi all’esercizio 2011, archiviato con ricavi per 890,1 milioni di euro, ossia in crescita dello 0,6% rispetto agli 885 milioni dell’esercizio precedente.

TITOLI AZIONARI ITALIANI CONSIGLIATI DA MEDIOBANCA

Il margine operativo lordo ha registrato un incremento del 6,6%, passando da 147,2 milioni a 157 milioni di euro, mentre l’utile netto è cresciuto del 17% passando da 50,1 milioni a 58,6 milioni di euro. Al 31 dicembre 2011 l’indebitamento netto si era ridotto a 110,2 milioni di euro rispetto ai 135 milioni di inizio anno.

L’esercizio 2011, dunque, si è concluso con risultati in crescita rispetto all’esercizio precedente, tuttavia i vertici del gruppo editoriale hanno deciso di limare la cedola destinata agli azionisti in vista del perdurare del difficile contesto macroeconomico e alle prospettive non positive del mercato pubblicitario. L’Espresso ha inoltre fatto sapere che per l’esercizio in corso si prevede un risultato finale positivo ma in forte peggioramento rispetto al 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>