Finmeccanica rinviata nomina nuovo presidente

di Stefania Russo Commenta

Nel corso della riunione tenuta oggi, l'assemblea di Finmeccanica ha approvato la proposta di Stefano Di Stefano, rappresentante...

Nel corso della riunione tenuta oggi, l’assemblea di Finmeccanica ha approvato la proposta di Stefano Di Stefano, rappresentante del Tesoro, di rinviare all’assemblea per l’approvazione del bilancio che si terrà a giugno ogni decisione riguardante la nomina di un nuovo presidente che andrà a sostituire Giuseppe Orsi e del nuovo consigliere che invece andrà a sostituire Franco Bonferroni.

L’esigenza di nominare i nuovi vertici, ricordiamo, deriva dagli eventi che hanno interessato la società nel corso degli ultimi mesi, ovvero le dimissioni del consigliere Bonferroni del 21 settembre scorso e quelle del presidente e amministratore delegato Orsi il 15 febbraio scorso in seguito alle indagini giudiziarie sulla commessa di 12 elicotteri all’India.


A Piazza Affari il titolo Finmeccanica questa mattina viaggia in territorio negativo, sulla scia dell’andamento al ribasso dei principali indici azionari del listino milanese, nonostante la notizia del rinvio delle nomine fosse ampiamente attesa, soprattutto dopo che il 9 aprile scorso il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, aveva anticipato che l’orientamento prevalente prevedeva che le nomine delle società partecipate in scadenza venissero fatte da un governo nella pienezza dei suoi poteri, piuttosto che da un governo dimissionario. La nomina dei nuovi vertici di Finmeccanica spetterà dunque al nuovo esecutivo.

Sempre durante la riunione di questa mattina, l’assemblea ha dato il suo via libera alla conferma di Ivanohe Lo Bello come consigliere, nominato tale dal Consiglio di amministrazione lo scorso 16 maggio al posto del dimissionario Marco Iansiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>