Maire Tecnimont in asta di volatilità dopo nomina nuovo Ad

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari nel corso della seduta ordierna Maire Tecnimont è protagonista di una straordinaria performance che portato il titolo ad essere sospeso per eccesso di rialzo dopo aver segnato...

500_Maire-Tecnimont

A Piazza Affari nel corso della seduta ordierna Maire Tecnimont è protagonista di una straordinaria performance che portato il titolo ad essere sospeso per eccesso di rialzo dopo aver segnato un +13% a 0,4305 euro, un guadagno che ha consentito alla società di azzerare le perdite accumulate dall’inizio dell’anno ad oggi.

A spingere al rialzo il titolo della società attiva nel settore Engineering & Construction (E&C), Tecnologia e Servizi è stata la nomina di Pierroberto Folgiero in qualità di nuovo amministratore delegato ad opera del Consiglio di amministrazione nel corso della riunione tenuta ieri in serata.


In particolare, al nuovo amministratore delegato sono stati conferiti i poteri di gestione ordinaria e straordinaria non riservati al presidente Fabrizio Di Amato, azionista di maggioranza del gruppo, che ha mantenuto per sé la cura dei rapporti istituzionali e delle relazioni esterne e la sovraintendenza alla definizione delle linee strategiche della società, fermo restando le competenze del consiglio nella sua composizione collegiale e l’attuazione dei piani strategici. A Folgiero è stata invece attribuita la gestione del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi.

Prima di essere nominato amministratore delegato, Folgiero ricapriva la carica di amministratore delegato di Tecnimont e Tecnimont KT, mentre negli anni precedenti è stato manager di Tirrenia e Wind.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>