Prelios possibile offerta dalla tedesca Bilfinger & Berger

di Stefania Russo Commenta

Secondo quanto riportaro da Il Sole 24 Ore, il gruppo immobiliare tedesco Bilfinger & Berger sarebbe interessato ad...

Secondo quanto riportaTo da Il Sole 24 Ore, il gruppo immobiliare tedesco Bilfinger & Berger sarebbe interessato ad acquisire alcuni asset di Prelios, riguardanti non soltanto le attività tedesche ma anche quelle italiane.

Più nel dettaglio, la società tedesca sarebbe interessata al 51% degli asset nei servizi in Italia, ovvero al property management, alle attività di due diligence e a quelle agency di tipo istituzionale (Prelios Property Management, Prelios Agency e Valuations), nonché ad una quota del 10% di Prelios Sgr, considerato l’asset core di Prelios.

INVESTIRE IN TITOLI DI STATO TEDESCHI NEL 2012

Il gruppo tedesco, secondo quanto riferito dalla fonte, avrebbe già provveduto a far pervenire alla società italiana la sua manifestazione di interesse. Ne deriva quindi che, qualora dovessero esserci le condizioni, nel corso dei prossimi giorni verrà aperto il dossier vero e proprio. Per quanto riguarda il valore complessivo dell’operazione, secondo le prime stime potrebbe aggirarsi intorno ai 200 milioni di euro.

MIGLIORI DIVIDEND YIELD 2012 SECONDO MEDIOBANCA

Qualora l’operazione dovesse andare in porto, dunque, Prelios potrebbe ridurre il suo attuale livello di indebitamento e, al tempo stesso, concentrarsi sul rilancio di Prelios Sgr e sulla gestione degli investimenti real estate per conto di investitori sia italiani che esteri.

Sebbene in merito a tale notizia non sia ancora arrivata alcuna conferma ufficiale, a Piazza Affari il titolo Prelios beneficia indubbiamente dei rumors di stampa. A poco meno di un’ora dall’apertura della seduta segna infatti un guadagno di oltre nove punti percentuali a 0,1615 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>