Previsioni Hera secondo trimestre 2012

di Stefania Russo Commenta

I risultati relativi al secondo trimestre dell'anno verranno pubblicati da Hera il prossimo 28 agosto, tuttavia gli analisti...

I dati relativi al secondo trimestre dell’anno verranno pubblicati da Hera il prossimo 28 agosto, tuttavia gli analisti sono certi che il gruppo annuncerà risultati in crescita.

Più nel dettaglio, gli analisti di Banca Imi prevedono un ebitda in crescita del 5% grazie al positivo contributo dei business Water e Gas, che dovrebbero riuscire a compensare l’andamento delle divisioni Waste ed Energia.


Analoga previsione è quella espressa da Equita Sim, secondo cui Hera registrerà un incremento dell’ebitda del 4% a 125 milioni di euro, soprattutto grazie agli incrementi delle tariffe della divisione Water. Sempre Equita prevede inoltre un ebit a 46 milioni di euro (+1%) e un utile in crescita del 32% a 5,9 milioni di euro.

Secondo gli esperti, inoltre, la pubblicazione di risultati trimestrali in crescita potrebbe consentire al titolo di riscattarsi in Borsa dopo la sottoperformance del 17% rispetto al mercato e del 19% rispetto al comparto delle utilities registrata a seguito dell’integrazione con Acegas-Aps. Tale operazione è considerata positiva dagli esperti, che però non possono fare a meno di notare come il prezzo pagato da Hera sia diluitivo in termini di multipli eps ed enterprise value/ebitda.

L’accordo, ricordiamo, prevede che il rapporto di cambio per la fusione sia pari a circa 0,763 nuove azioni Hera a fronte di nominali 1 euro di capitale sociale di Acegas-Aps. Inoltre, sarà lanciata un’opas sulle azioni di minoranza con un concambio di 4,16 azioni Hera per ogni azione Acegas-Aps più 0,27 euro in contanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>