Risanamento sospesa per eccesso di rialzo dopo dissequestro aree

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari nel corso della seduta odierna il titolo Risanamento è stato sospeso per eccesso di rialzo dopo aver segnato...

risanamento

A Piazza Affari nel corso della seduta odierna il titolo Risanamento è stato sospeso per eccesso di rialzo dopo aver segnato un guadagno di oltre quattordici punti percentuali a 0,185 euro.

Ad influire positivamente sull’andamento del titolo è stata la decisione del tribunale ordinario di Milano di emettere un decreto di dissequestro, regolarmente notificato alla controllata Milano Santa Giulia, delle aree denominate Sky e NH Hotel, poste all’interno dell’iniziativa di sviluppo Milano Santa Giulia.


Con tale decreto, dunque, è stato rimosso il sequestro preventivo delle due aree destinate alla edificazione della terza torre del complesso Sky e dell’edificio NH Hotel, tenuto conto che queste aree non presentano situazioni di contaminazione e che fino ad ora Milano Santa Giulia ha sempre adempiuto agli obblighi di bonifica imposti dal Comune di Milano.

Il dissequestro delle aree, ricordiamo, era già stato anticipato dalla società in occasione della pubblicazione dei risultati realizzati nel corso del primo trimestre di quest’anno, archiviato con una perdita netta in miglioramento a -0,219 milioni, mentre il debito è passato a 1,812 miliardi rispetto agli 1,913 miliardi di fine 2012.

A fine aprile, inoltre, il Consiglio di amministrazione della società immobiliare ha annunciato la proroga delle trattative in esclusiva con Idea Fimit sull’area di Milano Santa Giulia, augurandosi di arrivare proprio nel mese di maggio a una proposta vincolante. Tale progetto, ricordiamo, prevede la costituzione di un fondo immobiliare nel quale conferire l’area di sviluppo immobiliare di Santa Giulia a Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>