Seat depositata domanda di concordato preventivo

di Stefania Russo Commenta

Seat Pagine Gialle attraverso una nota ha comunicato di aver depositato domanda di concordato preventivo presso il Tribunale di Torino...

Seat Pagine Gialle attraverso una nota ha comunicato di aver depositato domanda di concordato preventivo presso il Tribunale di Torino. In particolare, la domanda è stata presentata da due società: Seat Pagine Gialle e Seat Pagine Gialle Italia, la società operativa e la holding, che è quotata alla borsa di Milano.

Lo scopo è quello di intraprendere un percorso che consenta di garantire la continuità aziendale in un orizzonte temporale di lungo periodo, nel rispetto della parità di trattamento fra i creditori mediante la creazione di un contesto di protezione rispetto ad azioni esecutive e cautelari che dovessero essere eventualmente promosse nei confronti delle società.


Il ricorso al concordato preventivo, già annunciato nei giorni scorsi, ha seguito la decisione della società di non procedere al pagamento degli interessi sulle obbligazioni attraverso la cedola con scadenza 31 gennaio 2013, nonché delle rate per interessi sul finanziamento bancario senior dovute il 6 febbraio.

In particolare, la società ha spiegato di aver deciso di ricorrere al concordato preventivo dopo aver preso atto dell’impossibilità di riuscire a raggiungere gli obiettivi economici e finanziari fissati nelle linee strategiche 2011-2013 e nelle stime al 2015 elaborate in occasione della recente ristrutturazione dell’indebitamento. Tale convinzione deriva dalla constatazione dell’insufficienza delle risorse finanziarie disponibili nel 2013 a fronteggiare le scadenze per capitale ed interessi previste dall’attuale struttura dell’indebitamento della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>