STMicroelectronics potenziale di rialzo fino al 50%

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari stamane brilla la performance messa a segno da STMicroelectronics, che in tarda mattinata segna un rialzo...

A Piazza Affari stamane brilla la performance messa a segno da STMicroelectronics, che in tarda mattinata segna un rialzo di oltre due punti e mezzo percentuali a 6,145 euro sulla scia dello scenario positivo prospettato dal settimanale statunitense Barron’s, secondo cui il titolo allo stato attuale presenta un potenziale di rialzo compreso tra il 25% e il 50%, che sarà raggiunto entro un anno se il gruppo riuscirà ad attuare il piano strategico presentato a dicembre 2012.


Il settimanale cita tra i punti di forza di STM la forte esposizione all’Asia, con un peso del 60% circa, l’Emea che pesa solo per il 25%, un dividend yield del 5% e una struttura finanziaria solida che vanta ben 1,2 miliardi di dollari di cassa netta.

Il piano strategico predisposto dal gruppo, ricordiamo, prevede la riorganizzazione in due segmenti di prodotto: Sense & Power and Automotive ed Embedded Processing Solutions, i cui mercati crescono a un tasso medio annuo rispettivamente del +4,8% e del +4,4% tra il 2012-2015 e dove STM presenta dei considerevoli vantaggi in termini di competitività. Il piano ha come obiettivo il raggiungimento di un ebit margin di oltre il 10% a livello di gruppo dal -8% del 2012, inoltre prevede l’uscita dalla joint venture ST-Ericsson, una partnership che ha pesato molto e in negativo su STM.

Gli analisti di Equita, invece, pur riconoscendo delle possibilità di miglioramento dei margini nel medio termine, ritengono che al momento la visibilità resti bassa, soprattutto considerando che il titolo ha messo a segno una performance del -7% negli ultimi tre anni e tratta a un rapporto enterprise value/vendite 2014 di 0,8 volte e a un rapporto prezzo/utile di 12 volte. Pertanto la sim mantiene il rating “hold” e il target price a 6,1 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>