Ipo Sea investitori istituzionali molto interessati

di Stefania Russo Commenta

L'Ipo Sea finalizzata alla quotazione in Borsa della società aeroportuale che gestisce gli aeroporti milanesi sta riscuotendo...

L’Ipo Sea, finalizzata alla quotazione in Borsa della società aeroportuale che gestisce gli aeroporti milanesi, sta registrando un forte interesse da parte degli investitori istituzionali.

Ad affermarlo è stato Giuseppe Bonomi rispondendo alle domande formulate da alcuni giornalisti presenti fuori la sede di Mediobanca, dove il numero uno di Sea si sarebbe recato proprio per incontrare da vicino alcuni investitori.


Bonomi ha spiegato che il roadshow è cominciato ieri a Milano e proseguirà nel corso dei prossimi giorni a Londra, Francoforte, New York, Boston, Ginevra e Zurigo. Il forte interesse manifestato dagli investitori istituzionali è stato riscontrato proprio in virtù dei numerosi incontri “one-to-one” che sono stati chiesti da questi per le varie tappe del roadshow.

Stando a quanto affermato da Bonomi, dunque, sarebbe stato scongiurato il rischio dello scarso interesse da parte degli investitori istituzionali, ipotizzato nei giorni scorsi soprattutto a fronte della notizia pubblicata da un quotidiano secondo cui ad un roadshow erano presenti solo due investitori. Al riguardo, in particolare, Bonomi ha spiegato che quella a cui faceva riferimento la notizia era solo una “big presentation”, ossia una sorta di rito iniziale a cui gli investitori non sono soliti partecipare.

L’Ipo finalizzata alla quotazione in Borsa di Sea, ricordiamo, è partita lunedì 19 novembre e terminerà il 30 novembre. Lo sbarco a Piazza Affari, salvo imprevisti, è previsto per il 6 dicembre prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>