Quotazione in Borsa Sisal allo studio del gruppo

di Stefania Russo Commenta

Con ogni probabilità farà parte delle Ipo 2012 anche Sisal, almeno stando alle anticipazioni fornite dall'amministratore delegato...

Con ogni probabilità farà parte delle Ipo 2012 anche Sisal, almeno stando alle anticipazioni fornite dall’amministratore delegato del gruppo Emilio Petrone che, secondo quanto riportato da Reuters, nel corso di una conferenza stampa riguardante una partnership con Ducati ha rivelato che la società ha allo studio l’ipotesi della quotazione in Borsa.

Per ora, tuttavia, si tratta solo di una possibilità al vaglio della società. Lo stesso amministratore delegato, infatti, ha spiegato che ulteriori informazioni in merito probabilmente potranno essere fornite durante gli ultimi mesi del 2011.


La possibilità di sbarcare in Borsa è stata presa in considerazione della continua crescita messa a segno da Sisal, basti pensare che nel corso del primo trimestre è stato registrato un fatturato pari a 3,2 miliardi di euro, ossia in crescita del 13% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel 2010 le vendite totali si sono attestate a 11,3 miliardi, inoltre per l’anno in corso le stime vedono un’ulteriore crescita del gruppo.

L’idea della quotazione in Borsa, inoltre, nasce anche dalla voglia di non essere da meno rispetto ai propri concorrenti, non solo dal punto di vista dei risultati ma anche da quello delle opportunità di investimento. I due principali concorrenti di Sisal, infatti, sono Lottomatica e Snai, entrambe società già quotate sul listino milanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>