Domanda e rendimento BOT asta 11 maggio 2012

di Stefania Russo Commenta

I risultati dell'asta avente ad oggetto il collocamento di BOT a sei e dodici mesi...

Il rendimento dei titoli di Stato oggetto dell’asta disposta per oggi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze ha registrato una flessione dopo il rialzo dello scorso mese, segno di un miglioramento della percezione del rischio sui titoli di Stato italiani.

Per entrambe le tipologie di BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) offerte oggi dal MEF l’ammontare collocato è stato pari a quello offerto, ovvero tre miliardi di euro per quelli a tre mesi e sette miliardi per quelli a dodici mesi.


INVESTIRE IN TITOLI DI STATO A BREVE SCADENZA

Più nel dettaglio, il BOT con scadenza 15 agosto 2012 ha ricevuto richieste per oltre sette miliardi di euro, con un rapporto di copertura pari a 1,79 dall’1,814 dell’asta tenuta lo scorso mese e avente ad oggetto analoga tipologia di titoli di Stato. Il rendimento si è attestato a 0,865%, in calo dall’1,249% di aprile.

COME ACQUISTARE BTP e BOT

Per quanto riguarda invece i BOT con scadenza 15 maggio 2013, sono state ricevute richieste per oltre 12,5 miliardi di euro, con un rapporto di copertura pari a 2,49 da 1,516 del mese scorso, mentre il rendimento è calato al 2,34% dal 2,84% dello scorso mese.

L’esito delle aste odierne è stato commentato da Alessandro Giansanti di Ing, secondo cui il collocamento è andato molto bene sia in termini di rendimento che di copertura. L’esperto ha sottolineato soprattutto l’elevato tasso di copertura del titolo a 12 mesi, spiegando che per trovarne uno altrettanto buono bisogna andare indietro fino a gennaio, mese in cui gli importi erano però stati minori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>