Domanda e rendimento BOT semestrali asta 27 luglio 2012

di Stefania Russo Commenta

I risultati dell'asta di BOT semestrali tenuta questa mattina.

Contrariamente a quelle che erano le aspettative, il rendimento dei BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) con scadenza 31 gennaio 2013 collocati questa mattina dal Ministero dell’Economia e delle Finanze ha registrato un nuovo calo rispetto all’asta tenuta lo scorso mese e avente ad oggetto analoga tipologia di titoli di Stato.

Il rendimento lordo di aggiudicazione, in particolare, è stato fissato al 2,454%, in flessione rispetto al 2,957% dell’asta di giugno. Il calo è probabilmente da ricondurre alla parole rassicuranti espresse ieri dal presidente della Bce Mario Draghi, che ha parlato della disponibilità della Bce a fare di tutto per salvare l’euro.


I timori in merito ad un nuovo possibile incremento del rendimento dei BOT in asta questa mattina erano sorti dopo la diffusione dei risultati dell’asta di CTZ tenuta ieri, che ha fatto registrare un rialzo dei rendimenti al 4,86% dal 4,712%.

Nel corso dell’asta di questa mattina sono stati collocati titoli per un ammontare complessivo pari a 8,5 miliardi di euro, ovvero l’intero ammontare offerto dal MEF. La domanda è stata piuttosto buona, in quanto i BOT richiesti sono stati pari a 13,72 miliardi di euro, che equivale a un rapporto di copertura di 1,61, in lieve flessione rispetto all’1,62 dell’asta di fine giugno, quando ricordiamo erano stati assegnati titoli con scadenza a sei mesi per un ammontare di 9 miliardi in rapporto a una domanda di 14,53 miliardi di euro.

Dopo la diffusione dei risultati dell’asta di questa mattina, l’attenzione si sposta all’asta in programma per il prossimo lunedì e avente ad oggetto il collocamento di BTP a 5 e 10 anni (leggi “Dettagli asta BTP a 5 e 10 anni 30 luglio 2012“).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>